HomeDove TrovarciContatti
11-04-2021 22:05:41

HUB vaccinali: l’impegno dei Volontari del Coordinamento Provinciale di Lecce


È fissata per domani, lunedì 12 aprile, l'entrata in funzione della totalità degli HUB vaccinali individuati dalla Regione Puglia, veri e propri centri nevralgici che nei prossimi mesi costituiranno i punti di riferimento strategici per l'attuazione della massiccia campagna di vaccinazione COVID-19 nel territorio provinciale.

Distribuiti in modo capillare nei distretti sanitari, i Punti vaccinali saranno attivi 7 giorni su 7 dalle 8:00 alle 20:00 ed eseguiranno le somministrazioni in conformità alle disposizioni dettate dal piano vaccinale regionale. Via libera, dunque, dapprima alla fascia d'età 79-70 anni, che riceverà il vaccino già a partire dalla prossima settimana, per poi proseguire con le altre categorie di utenti, nel rispetto dei criteri e delle indicazioni che saranno di volta in volta forniti dalle Asl territoriali.

Dopo l'avvio negli scorsi giorni di alcuni dei Punti vaccinali, da domani la campagna di vaccinazione COVID-19 potrà valersi - nei vari distretti - degli Hub di - Campi Salentina, presso la Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile ubicata in Via Eduardo De Filippo  (zona artigianale); - Casarano, presso il Palazzetto dello Sport Complesso Euroitalia sulla S.P. per Collepasso - Casarano; - Gagliano del Capo, presso il PTA di Gagliano del Capo – ex Dialisi I piano in Via San Vincenzo,5; - Galatina, presso il Centro Polivalente Comunale di Viale Don Bosco; - Gallipoli, presso la Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” in Via Torino; - Lecce, con i tre punti del Palazzetto dello Sport della Provincia di Lecce, Via Caduti di Nassirya – Trav. Via Merine – Lecce, del Museo Sigismondo Castromediano di Viale Gallipoli e dell' Aula “F. Baracca” della Caserma “Zappalà” - Scuola di Cavalleria in Via G. Massaglia; - Maglie, presso l'Edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Via Leonardo da Vinci angolo-Via Trento (Muro Leccese); - Martano, presso la RSSA comunale in Via Rita Levi Montalcini; - Nardò, presso la Struttura pressostatica per attività sportive adiacente il Palazzetto dello Sport di Via Giannone ; - Poggiardo, presso il Centro di Aggregazione Giovanile di Spongano.

L'accesso agli HUB avverrà nelle modalità già indicate dalla Regione Puglia sui suoi canali ufficiali per l'adesione alla campagna vaccinale: per prendere visione della data programmata per il vaccino ed accettare l'appuntamento si potrà, alternativamente, accedere alla piattaforma on-line lapugliativaccina.regione.puglia.it, o telefonare al numero verde 800.71.39.31 (attivo dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 20:00) o, infine, recarsi nelle farmacie accreditate al servizio FarmaCUP.

Fondamentali - all'interno dei Punti Vaccinali di popolazione - saranno le attività di assistenza alla popolazione di competenza del servizio Protezione Civile, finalizzate al supporto del personale sanitario delle Asl impegnato nella campagna di vaccinazione di massa. E a coordinare il servizio di assistenza all'utenza all'interno dei centri vaccinali sarà - per l'intera durata della campagna vaccinale - il Coordinamento Provinciale del Volontariato di Protezione Civile di Lecce, che garantirà la turnazione quotidiana dei Volontari di Protezione Civile per lo svolgimento delle attività di assistenza alla popolazione in ciascuno dei Punti vaccinali dei distretti provinciali. Un dispiegamento massivo ed imponente di Volontari e Volontarie delle Organizzazioni della provincia di Lecce, che coinvolgerà centinaia di unità - oltre 400 al giorno secondo le attuali previsioni - e che proseguirà, senza soluzione di continuità, per tutto il corso dei prossimi mesi e fino al termine della campagna. Una testimonianza ulteriore della concreta, quotidiana presenza del Volontariato di Protezione Civile accanto alla comunità, che va così a sommarsi all'attività che da oltre un anno i Volontari garantiscono ordinariamente nei rispettivi C.O.C. - non ultimo il supporto nei centri vaccinali comunali- per tutte le attività connesse all'emergenza sanitaria da COVID-19


Stampa - Letture: 844 | Stampe: 197